La Bottega alla scoperta delle ricette regionali – La Cotoletta alla Bolognese

cotoletta alla bolognese_blog_la Bottega

A La Bottega siamo sempre felici di offrire ai nostri clienti consigli e idee per la preparazione di ricette speciali. Ci piace tanto parlare della nostra tradizione mantovana ma i nostri prodotti sono perfetti anche per realizzare specialità di regioni più lontane e allora abbiamo deciso di iniziare un piccolo “viaggio di gusto” e di esplorare sapori diversi interpretati al meglio grazie ai nostri prodotti. Pronti a partire?

Cotoletta alla Bolognese: da simbolo di una città a pietanza diffusa in tutta Italia 

Se vi state chiedendo quale sia il piatto della cucina italiana che non delude mai nessuno percorrendo l’intera penisola da nord a sud, la risposta è semplice: la cotoletta!
Ne esistono diverse varianti, a seconda della zona di appartenenza o del taglio di carne utilizzato. Tra le più famose spicca, senza dubbio, la Cotoletta alla Bolognese, conosciuta anche come Cotoletta alla Petroniana, che oltre ad essere diventata il secondo tra i piatti tipici della città di Bologna, è anche nota per essere uno dei cavalli di battaglia della gastronomia emiliana.

Oltre ad avere origini molto antiche, la Cotoletta alla Bolognese vanta anche riconoscimenti di notevole spessore. Pellegrino Artusi, ad esempio, la inserì nel 1891 nel suo famoso libro “La scienza in cucina e l’arte di mangiare bene”. La stessa ricetta venne poi depositata con atto notarile presso la Camera di Commercio di Bologna nel 2004 da parte dell’Accademia italiana della cucina.

Ricetta ricca e sostanziosa, tutta da gustare!

La Cotoletta alla Bolognese non è solo adatta a qualsiasi occasione, ma è anche un piatto capace di soddisfare i gusti di grandi e piccini. Con la fesa di vitello che trovate in Bottega oppure con la variante della lonza di maiale, che noi vi suggeriamo, prepararla sarà un gioco da ragazzi. Seguite la ricetta passo dopo passo e non ne rimarrete delusi!

Ingredienti per 4 persone

  • 4 fettine di fesa di vitello Azzoni (800 g)
  • 4 fettine di prosciutto crudo (300 g)
  • 170 g di Parmigiano Reggiano DOP (da grattugiare)
  • 2 uova
  • 100 g di farina
  • Pangrattato q.b.
  • 50 g di burro
  • 250 ml di brodo di carne

Preparazione

Prima di tutto, prepara il brodo di carne che utilizzerai in un secondo momento per prolungare la cottura della carne e raccogli in tre diverse ciotole il pangrattato, la farina e le uova sbattute con un pizzico di sale. Procedi eliminando ogni residuo di grasso dalle fettine di fesa di vitello e battile delicatamente con un batticarne per renderle più sottili, a meno che tu non l’abbia chiesto direttamente al nostro macellaio al momento dell’acquisto in Bottega! Recupera le tre ciotole che hai preparato prima e passa le fettine dapprima nella farina, poi nelle uova e infine nel pangrattato facendolo aderire al meglio per un’ottima panatura. Prima di procedere alla cottura, fai sciogliere il burro in una padella. Disponi poi le fettine di carne, facendole dorare prima da un lato e poi dall’altro. Guarniscile con il prosciutto crudo ed il Parmigiano grattugiato per poi irrorarle con il brodo di carne preparato in precedenza e lasciarle cuocere per altri cinque minuti. Terminata la preparazione, filtra il fondo di cottura e addensalo per trasformarlo in una gustosa salsina con cui cospargere la carne e donarle maggior sapidità.

Desideri portare sulla tua tavola un po’ di sapore bolognese? La Bottega ti aspetta!

A la Bottega trovi le carni di primissima scelta del Gruppo Azzoni da utilizzare per preparare ricette classiche della tradizione mantovana e non solo. La Cotoletta alla Bolognese ne è un esempio: vieni a trovarci e potrai acquistare tutti gli ingredienti necessari alla sua preparazione. Hai mai provato la nostra fesa di vitello?

Contattaci o iscriviti alla newsletter per ricevere lo sconto del 10% sul prossimo acquisto in Bottega. Dai un’occhiata anche al nostro blog, ricco di ricette e curiosità del mondo gastronomico mantovano e non solo. 

Share:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

More Posts