La Bottega alla scoperta delle ricette regionali – Le Bombette Pugliesi

A La Bottega siamo sempre felici di offrire ai nostri clienti consigli e idee per la preparazione di ricette speciali. Ci piace tanto parlare della nostra tradizione mantovana ma i nostri prodotti sono perfetti anche per realizzare specialità di regioni più lontane e allora abbiamo deciso di iniziare un piccolo “viaggio di gusto” e di esplorare sapori diversi interpretati al meglio grazie ai nostri prodotti. Pronti a partire? 

Le Bombette Pugliesi: il matrimonio perfetto tra carne tenera e formaggio filante

Le Bombette sono una tipica ricetta pugliese: piccoli involtini di sottilissima carne di maiale che custodiscono un cuore di prezioso caciocavallo, possibilmente podolico. In questo articolo vi raccontiamo come sono preparate e vi indichiamo gli ingredienti da acquistare presso La Bottega, perfetti per realizzarle in casa vostra. In alternativa, potete prenotarle già pronte in Bottega, saranno solo da cuocere!
Immancabili alla domenica nelle cucine delle famiglie pugliesi, le Bombette sono diventate un vero e proprio street food che genera il suo particolare turismo enogastronomico, anche all’interno della stessa regione.

Le Bombette, infatti, si preparano nei “fornelli” delle macellerie di quasi tutte le zone della Puglia e scoprire la differenza di sapore di quelle realizzate nell’alta valle d’Itria o di quelle del brindisino, può essere deliziosamente divertente. 

Ingredienti di qualità per una ricetta semplice

Le Bombette sono una preparazione estremamente semplice ma il loro segreto è l’unione di ingredienti di altissima qualità, nelle giuste dosi e proporzioni. 
La carne è, come già detto, una sottilissima fettina di coppa fresca di maiale, definito capocollo nella ricetta originale, una parte del maiale compresa tra la testa e il lombo, caratterizzata dalla presenza di una quantità importante di grasso visibile, asportabile abbastanza facilmente. Questo grasso la rende molto interessante come taglio, perché è in grado di mantenere la carne morbida e di conferirgli un sapore molto intenso. Nella preparazione delle Bombette la coppa deve avere uno spessore abbastanza sottile per permettere la formazione di una piacevole crosticina esterna durante la cottura che deve avvenire, rigorosamente, alla brace. Molto importante è che la carne sia di alta qualità, come quella che puoi trovare da La Bottega.

La delizia custodita all’interno “dell’involtino” è un cuore filante di formaggio caciocavallo possibilmente podolico. Il caciocavallo, ​​prodotto esclusivamente con il latte delle vacche di razza podolica, allevate prettamente allo stato brado o semi-brado, è un formaggio duro dal colore giallo paglierino e dal sapore tra il dolce e  piccante (a seconda della stagionatura).

Pochi semplici passaggi per realizzare le Bombette a casa tua 

Dopo una vacanza in Puglia, dopo averle assaggiate a casa di amici o anche solo dopo aver letto questo articolo, la voglia di Bombette può farsi sentire e allora come fare a realizzarle in casa e aggiungere quel tocco in più ad una grigliata tra amici? Seguendo la nostra ricetta! 

Ingredienti per 12 pezzi (due spiedini da sei)

  • 12 fette sottili di Coppa di maiale fresca selezionate La Bottega
  • 60 g di Caciocavallo (oppure scamorza)
  • Prezzemolo tritato (facoltativo)
  • Sale fino
  • Pepe nero
  • Olio extravergine d’oliva

Preparazione
Prepara il caciocavallo togliendo la “buccia” esterna, tagliandolo prima a bastoncini e poi a cubetti  di circa mezzo cm. Se si è optato anche per l’utilizzo del prezzemolo, prenderne un ciuffo precedentemente lavato e asciugato e procedere a sminuzzare. 
Passando alla carne, stendere ogni fettina e posizionare al centro qualche cubetto di caciocavallo, sale, pepe ed eventualmente il prezzemolo. 
Chiudere a “portafoglio” le fettine di carne piegando verso il centro la parte superiore della fettina, proseguendo in seguito con la parte destra e sinistra e finire arrotolando verso il basso. Infilzare sei degli involtini ottenuti con uno spiedino lungo di legno e gli altri sei con un secondo spiedino. Cospargere le Bombette con del buon olio extravergine di oliva, massaggiando affinché l’olio copra bene la superficie della carne. 
Procedere alla cottura degli spiedini così composti sulla brace ben calda per circa 2-3 minuti su un lato e altri 2-3 minuti sull’altro lato. Trascorso questo tempo il formaggio si sarà sciolto diventando meravigliosamente filante e la carne si sarà cotta alla perfezione restando comunque tenera. In alternativa alla brace è possibile cuocere le Bombette in forno oppure utilizzando una friggitrice ad aria. 

Le varianti

Le varianti alla ricetta base delle Bombette pugliesi sono numerosissime e tutte estremamente gustose. Tra le più apprezzate troviamo quelle che aggiungono al condimento base la mortadella e la granella di pistacchio, oppure quelle che avvicinano la Puglia alla montagna grazie all’aggiunta dello speck. La variante più famosa, però, riguarda la panatura: alla preparazione base si aggiunge un’ultima fase in cui gli involtini, già conditi e irrorati con l’olio, vengono rigirati nel pangrattato. Questa piccola aggiunta regala alle Bombette una croccantezza davvero deliziosa. 

Dove acquistare la carne giusta per preparare delle ottime Bombette?

È facile: a La Bottega! Da quarant’anni proponiamo ai nostri clienti le carni di primissima scelta del Gruppo Azzoni. Da noi puoi trovare la migliore coppa di maiale, salumi tradizionali, prodotti di qualità e perle dell’enogastronomia italiana per realizzare tutte le varianti e sbizzarrirti con la fantasia. 

Contattaci o iscriviti alla newsletter per ricevere lo sconto del 10% sul prossimo acquisto in Bottega. E non dimenticare di visitare il nostro blog, ricco di ricette e curiosità sulla tradizione mantovana (e non solo 🙂 ) in cucina.

Share:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

More Posts

grigliata-perfetta-azzoni-la-bottega

I segreti per una grigliata perfetta!

Di cosa parliamo quando parliamo di grigliata Innanzitutto è bene precisare che BBQ (o barbecue) e griglia non sono la stessa cosa. Le origini della griglia sono molto più antiche di quelle del BBQ, risalgono

Le ricette di Ianette: la tradizionale grigliata

Il rito social dell’estate Voglia di estate, serate calde e momenti pieni di gioia. Il ponte del 2 giugno è l’occasione ideale per ritrovarsi con gli amici o in famiglia e preparare una grigliata mista